Menu Principale  

   
<
   
<
   
Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette<
   
food bloggermania<
   

Seguimi su FaceBook!  

   

Puntine di maiale alla brace

puntine di maiale S

Con il susseguirsi di belle giornata, non mettersi a preparare qualcosa all'aperto è quasi un peccato capitale.

Non può mancare, in questi casi, un classico del barbeque:
delle belle puntine di maiale, marinate a lungo e cotte intorno ai duecento gradi per un'oretta.

Uno dei piatti che preferisco.

 Si tratta di una cottura alla brace che richiede un certo tempo: le puntine non son fra le carni più tenere e per renderle ben cotte, morbide e succose ci vuole la cosiddetta cottura indiretta.

Cottura che si può ottenere con l'apposito accessorio in dotazione a molti grill a cupola o, molto più semplicemente e per aver di meno da pulire, spostando le braci su di una metà del contenitore inferiore e cuocendo la carne sull'altra metà della griglia, quella che non sovrasta le stesse!

Ingredienti:

punta di petto di maiale g 1'000
marinata, abbondante QB

Preparazione:

Annunci Google

<

Per la marinata l'ideale è prepararne una in casa con gli ingredienti preferiti, in ogni caso miele (o melassa) e maizena non dovrebbero mai mancare.

Ci sono in commercio anche delle buone marinate (in bottigliette, sotto il nome generico di Barbeque Sauce) che possono rappresentare un buon sostituto.

La carne va condita con abbondante marinata e ben massaggiata.
Dopo un'ora di riposo coperta, rigorosamente a temperatura ambiente, va nuovamente massaggiata e quindi lasciata riposare un'altra oretta.

Accendere il fuoco e far scaldare bene le braci.
La temperatura di cottura dovrà essere fra i 175° e i 230°.

Al momento di cominciare la cottura, aiutandosi con la paletta, spostare tutti i carboni su di una metà del fondo.
Onde evitare di impastare tutta la griglia con gli zuccheri della marinata, è meglio usare le apposite vaschette di alluminio usa e getta coi forellini appositi per la griglia (v. foto).
Disporre la carne sulla gratella e appoggiarla sulla griglia sul lato che non sovrasta i carboni.

Coprire e lasciar cuocere una quarantina di minuti girando a metà cottura.

Spostare la gratella sul lato dei carboni ardenti e far colorare bene su entrambi i lati.
Quindi passare, se necessario, direttamente sulla griglia per alcuni minuti
(anche perché, sulla fiamma diretta, la gratella d'alluminio sarà coperta di zucchero bruciato!)

Avvolgere le puntine in un foglio d'alluminio grande più che a sufficienza, chiuderlo bene e lasciar riposare, al caldo per un'altra ventina di minuti.
In questo modo i succhi della carne non si asciugheranno e la carne resterà morbidissima.

Ed ecco le puntine belle pronte per andare in tavola...

... accompagnate, come nella foto, da della semplice lattuga e, magari, da qualche fettina di melone!

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

  • Questa tecnica è adatta ogni volta che vi siano dei pezzi di carne abbastanza grossi e ben venati di grasso;
    non per la solita bistecchina o le salsicce!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
© ALLROUNDER