Menu Principale  

   
<
   
<
   
Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette<
   
food bloggermania<
   

Seguimi su FaceBook!  

   

La pasta col ragù di tonno (in conserva) 

Pasta col ragù di tonno

 

Con il tonno in conserva, che sia in scatola o barattolo di vetro, sott'olio o al naturale, si possono preparare moltissimi piatti, quasi tutti molto semplici: da delle splendide insalate fino a delle freschissime salse a crudo per la pasta e molte altre ancora.
In questo caso ho preparato, con del tonno sott'olio, un bel ragù, ideale per condire sia gli spaghetti che altri tipi di pasta.

Per sottolineare ancora di più il sapore di mare, ho anche aggiunto un'acciuga sotto sale, pulita per ricavarne due filetti. La preparazione è abbastanza rapida e decisamente semplice.

Ingredienti:


aglio

spicchi

1

olio EVO

 

QB

acciuga, filetti

pz

2

cipolla

gr

100

tonno (peso netto scolato)

gr

100

capperi

CT

1

vino bianco

CT

1

passata di pomodoro

cc

150

concentrato di pomodoro

ct

1

sale e pepe

 

QB

origano

 

QB

zucchero

presa

1


<

Preparazione:

Pulire un'acciuga sotto sale per ricavarne due filetti e tenerli da parte; se non li usa immediatamente condirli con un velo d'olio.

Pelare e schiacciare appena con il piatto della lama di un coltello uno spicchio d'aglio. Tenerli un momento da parte e preparare gli altri ingredienti.

Ora rosolare a fuoco medio con un poco d'olio lo spicchio d'aglio avendo cura di non bruciarlo ma solo colorarlo lievemente. Fare disfare completamente l'acciuga e...

... aggiungere la cipolla tritata grossolonamente, dopo un paio di minuti mettere in pentola il tonno già scolato dall'olio o dal liquido di conserva, sminuzzare grossolanamente col coltello i capperi e appena pronti aggiungerli al resto, mescolando per amalgamare il tutto.

Bagnare il tutto col vino bianco, alzare la fiamma e farlo sfumare, versare il pomodoro e poi il concentrato.

Mentre il pomodoro va a bollore, aggiustare di sale e pepe, aggiungere l'origano sbriciolato nel palmo della mano, e a bollitura incoperchiare immediatamente e lasciar cuocere a fuoco medio basso per circa 20'. Se la salsa addensasse troppo, aggiungere un po' d'acqua calda o brodo vegetale.

Trascorso il tempo di cottura il ragù è pronto per condire la pasta; possibilmente già condita con un filo d'olio. Una foglia di basilico è certamente benvenuta!

... e ricordarsi di togliere lo spicchio d'aglio, alla fine!

SUGGERIMENTI:

  • Secondo me un soffritto di verdure mortifica un po' l'aroma del tonno e delle acciughe; ma se si vuole lo si può utilizzare preparandolo insieme all'aglio e aggiungendo solo poi l'acciuga. Attenzione però a diminuire la quantità di cipolla. Ci si troverebbe altrimenti con un ragù di verdure aromatizzato al tonno!
  • In questo piatto non uso il prezzemolo ma un'abbondante spolverata di prezzemolo nel sugo, a fuoco spento non sfigura assolutamente. Addirittura, se si condisce la pasta in una zuppiera prima di servirla, scolarla e versarla nella zuppiera calda in cui si è già messo dell'olio d'oliva e abbondante prezzemolo, mescolarla bene e condirla poi col sugo.
  • Il brodo vegetale, neutro ma più saporito dell'acqua può essere usato senza rimorsi per diluire la salsa qualora addensasse troppo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
© ALLROUNDER