Menu Principale  

   
<
   
<
   
Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette<
   
food bloggermania<
   

Seguimi su FaceBook!  

   

Shizitou (狮子头) - Polpette di maiale stufate
(cucina cinese)

Shizitou (狮子头) - Polpette di maiale stufate

Shizitou, letteralmente teste di leone, perché le polpette che sbucano dal cavolo rappresentano idealmente il muso del leone che spicca fra il folto della criniera del felino.
Si tratta di un piatto piuttosto consistente e adatto alle stagioni più fresche; ma nulla proibisce di servirlo anche in altri periodi dell’anno: è sempre molto apprezzato.
Sebbene la ricetta preveda l'uso di sola carne di maiale trita, io preferisco usare un misto di manzo e maiale; misto che qui, fra l'altro, si trova abitualmente in macelleria.

Abitualmente si considera una polpetta a persona e se ne prepara una per ogni etto di carne utilizzato: risulteranno un po’ più grosse di una pallina da tennis.
Le quantità di ingredienti indicate sono per una preparazione standard che in genere prevede quattro commensali.
Nelle foto della preparazione se ne vedono di più: avevo molti ospiti a pranzo!

Ingredienti, per quattro polpette

per le polpette

carne trita mista

gr

400

cipollotto tritato fine

CT

1

zenzero tritato

CT

1/2

uovo

pz

1

saké

CT

1

olio di sesamo

CT

1/2

maizena

CT

2

sale e pepe

QB

olio per friggere

QB

per la cottura:

cavolo cinese, circa

gr

600

aglio

spicchi

2

salsa di soia

CT

2

olio di sesamo

CT

2

saké

CT

1

acqua a coprire

QB

<

Preparazione:

Fare a pezzetti e mescolare con il mixer tutti gli ingredienti per le polpette. Quindi tenere al fresco mentre si procede con il resto.

Cuocere brevemente in acqua bollente le foglie di cavolo cinese, quanto basta per ammorbidirle. Quindi scolarle e raffreddarle sotto l'acqua fredda.

Foderare una pentola appena unta d'olio con parte delle foglie di cavolo (l'ideale sarebbe una pentola di coccio ma, sulla vetroceramica, non è consigliabile: la pentola di coccio la uso sulle piastre della cucina estiva in terrazza!). Aggiungere due spicchi d'aglio appena schiacciati e volendo, anche due fettine di zenzero fresco.

Lavorare energicamente l'impasto di carne con le mani inumidite per formare delle polpette (calcolarne una per ogni etto di carne utilizzato). Friggerle in olio molto caldo a poche per volta su tutti i lati (chiaramente se si prevedono altre fritture e si possiede una friggitrice molto capiente, le si può friggere tutte quante insieme).

Disporre le polpette nella pentola, sopra le foglie di cavolo.

Separarle con le rimanenti foglie di cavolo in modo da fermarle strettamente e coprirle parzialmente.

Aggiungere saké, olio di sesamo e salsa di soia. Coprire quasi a filo con l'acqua e mettere sul fuoco.

Portare a ebollizione, quindi incoperchiare e lasciar cuocere per circa un'ora a fuoco medio.

Servire polpette e cavolo accompagnati da riso bianco alla cinese (Baifan)

SUGGERIMENTI:

  • Poiché si tratta di un piatto abbastanza consistente, qualora lo si serva insieme ad altre portate - come del resto a volte capita in un pranzo cinese - si possono servire le polpette divise a metà, in modo da lasciare a ognuno la scelta sulla quantità desiderata!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
© ALLROUNDER