Menu Principale  

   
<
   
<
   
Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette<
   
food bloggermania<
   

Seguimi su FaceBook!  

   

Le regole della casa del riso 2: il BaiFan (白饭), riso bianco alla cinese

Baifan S

Quando si parla di cucina cinese, per quasi ogni piatto si voglia preparare, si può essere certi che ci sarà anche il bai-fan; o riso cinese al vapore, riso cinese tout court o riso bianco.
Sempre servito in una ciotola singola per ogni singolo commensale. 

Che sia un semplice accompagnamento ad altre pietanze oppure la base per un altro piatto, come per esempio il riso alla cantonese, questa preparazione non mancherà mai.

È importante ricordare che per quanto anche un riso come l’arborio garantisca un buon risultato, l’ideale è usare un riso a chicco lungo come il basmati, possibilmente nella varietà che profuma di gelsomino; io spesso uso anche un riso a chicco lungo coltivato in Italia: il carolina.

Ingredienti:

riso basmati

cc

100

acqua

cc

125

<

Preparazione:

Per questa preparazione, che venga fatta nell’apposita pentola per cuocere il riso oppure in una pentola tradizionale c’è una regola fondamentale per quanto riguarda la proporzione fra riso e acqua: 4 a 5.
Questo vuol dire per ogni quattro parti di riso occorreranno cinque parti d’acqua; qui per esempio ho indicato un volume di riso di cento cc. (circa cento grammi di peso) a fronte di centoventicinque cc. di acqua.

Misurati acqua e riso, sciacquare più volte il riso con acqua fredda, finché non sia limpida e procedere alla cottura:

 se si usa l’apposito cuociriso basta mettere riso e acqua mescolati insieme nel contenitore, coprire e accendere l’apparecchio.

Quando la pentola segnalerà l’avvenuta cottura si può servire il riso in tavola o sgranarlo e condirlo con un filo d’olio per usi successivi.

  • Nel caso della cottura in pentola tradizionale, regolarsi così:
  • mettere in pentola riso e acqua
  • Mettere la pentola sul fuoco e far cuocere a fuoco vivo finché non comici a bollire
  • Coprire e abbassare il fuoco lasciando sobbollire per dieci minuti
  • Trascorsi i dieci minuti spegnere il fuoco e lasciar riposare a pentola coperta altri dieci minuti

A questo punto comportarsi come per il riso cotto nel cuociriso!

SUGGERIMENTI E NOTE:

 

  • N.B. negli ingredienti non è volutamente indicato il sale: non ci va! Essendo questo riso un accompagnamento per piatti già accompagnati da un condimento salato oppure una base per altri piatti, non deve assolutamente essere salato o altrimenti insaporito.
  • Questo riso è la base fondamentale per il riso alla cantonese e per altre preparazioni che prevedono il riso saltato nel wok con altri ingredienti. Per queste preparazioni preparare il riso prima e lasciarlo raffreddare dopo averlo ben sgranato.
  • Nel caso si usi un cuociriso di recente produzione, è possibile preparare il riso anche un’ora prima e lasciarlo poi nella pentola accesa: a cottura ultimata la pentola passa automaticamente alla funzione scaldavivande (controllare le istruzioni del singolo apparecchio).
  • La pentola cuociriso permette con un apposito cestello, la cottura di piccole quantità di pietanze al vapore, contemporaneamente alla cottura del riso.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
   
© ALLROUNDER