Menu Principale  

   
<
   
<
   
Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette<
   
food bloggermania<
   

Seguimi su FaceBook!  

   

Involtini di verza di Lucia

Involtini di verza

A prima vista questi involtini potrebbero sembrare i tipici sarmale dei Balcani... ma si tratta di una ricetta, passatami dalla mia amica Lucia di Santo Spirito (Bari), che già per la presenza del pecorino tradisce un'altra origine!
Si tratta di un piatto molto semplice e adatto alla stagione autunnale oramai alle porte.

Ed è pure una preparazione molto povera, come molte preparazioni vegetariane (fra l'altro), ma non per questo meno ricca di sapore!

Si presta a essere servita sia come primo che come secondo, come contorno o addirittura come antipasto caldo!
Quella che segue è un mia libera interpretazione del piatto che prepara Lucia.

Ingredienti (per dieci involtini):

uovo

pz

1

riso

gr

100

formaggio pecorino

gr

50

pan grattato

CT

3

sale e pepe

QB

noce moscata

Ad Lib

verza

foglie

12

<

Preparazione:

Pulire una dozzina di foglie di verza (meglio averne sempre un paio in più) abbastanza grandi e cuocerle in acqua bollente lievemente salata fino ad ammorbidirle. Scolarle col mestolo forato e riservare l'acqua di cottura.

Cuocere il riso in acqua salata fino a metà cottura: dovrà risultare molto al dente. Eventualmente unirvi anche una cucchiaiata di ritagli di verza tritati finemente.

Nel frattempo in una zuppiera mettere il formaggio pecorino, grattugiato o a dadolini finissimi, un uovo e versarvi il riso appena scolato.
Mescolare, aggiungere il pangrattato e aggiustare di pepe e sale e quindi di noce moscata, questa secondo il proprio gusto.

Disporre su ogni foglia di verza uno o due cucchiai di ripieno e piegare prima l'estremità col gambo sopra il riso, quindi i bordi laterali e terminando poi di arrotolare. Fermare con dello spago…

.. e rosolare in una teglia con burro (io preferisco aggiungere anche un filo d'olio EVO) su tutti i lati.
Coprire fino a metà col liquido di cottura aggiungendo a piacimento del brodo di verdura granulare o del sale.
Portare a ebollizione, incoperchiare e far sobbollire per 15' / 20' rigirando gli involtini a metà cottura.

Servire gli involtini ben caldi.

SUGGERIMENTI:

  • Per gli amanti dei piatti con la polenta c'è una simpatica variazione: disporre sulla foglia di verza anche una fogliolina di salvia e quindi il ripieno; dopo aver rosolato gli involtini bagnare con un po' di vino rosso e farlo svaporare prima di versare il liquido di cottura, colorato con un cucchiaino di concentrato di pomodoro. A fine cottura, tenendo da parte al caldo gli involtini, restringere il fondo di cottura con una noce di roux bianco
    Servire con polenta… ed ecco: polenta e osei scapai vegetariani!
  • Chiaramente la verza avanzata o le parti delle foglie che restassero troppo dure dopo la cottura non si scartano: si aggiungono al minestrone che se non è in programma oggi lo sarà di sicuro domani… 

 

Commenti   

0 #1 Monty 2017-04-21 04:21
I'm extremely pleased to discover this site. I need to to thank you for
your time for this fantastic read!! I definitely appreciated every
little bit of it and i also have you bookmarked to look at new stuff on your blog.


Also visit my weblog :: natural hair
growth: http://www.reczpol.edu.pl/jomla/index.php?option=com_agora&task=profile&page=preview&user_id=5094
Citazione
   
   
© ALLROUNDER